Quanto ne sai di placca dentale e tartaro

2020/11/26

definizione
La placca dentale è una pellicola appiccicosa e incolore che si forma continuamente sui denti e si distribuisce lungo il bordo gengivale. La placca dentale contiene batteri che possono indurre carie dentali e malattie gengivali. Se la placca che si forma non viene rimossa con un'adeguata spazzolatura e filo interdentale, si indurirà in tartaro (a volte chiamato tartaro), che è una placca calcificata (o indurita) attaccata allo smalto o al di sotto del bordo gengivale.

segni e sintomi
Poiché i batteri continuano a crescere in bocca, tutti avranno la placca dentale, ma non è facile da rilevare. Se la placca non viene rimossa dal bordo gengivale, può irritare e infiammare le gengive che circondano i denti, causando gengiviti (arrossamento, gonfiore e sanguinamento delle gengive). Se la gengivite non viene trattata in tempo, peggiorerà in malattia parodontale e causerà persino la perdita dei denti.
A differenza della placca dentale, il tartaro è un accumulo di minerali che è facile da rilevare se si trova sopra il bordo gengivale. Il segno più comune del tartaro sono i depositi gialli o marroni tra i denti o sul bordo gengivale. La pulizia professionale da parte di un dentista o di un igienista dentale è l'unico modo per rimuovere completamente il tartaro.

Causa
Dopo che il pasto è finito, molti alimenti rimarranno a lungo nella cavità orale. I batteri nella bocca si affidano a questi residui di cibo (solitamente zuccheri e carboidrati) per crescere e produrre sostanze acide che attaccano la superficie dei denti. Inoltre, se non puoi spazzolare efficacemente i denti e passare il filo interdentale ogni giorno, si formerà più placca e si trasformerà persino in tartaro. Il tartaro fornisce una superficie più ampia per la crescita della placca dentale e una superficie più appiccicosa e aderente. Se non può essere rimosso spazzolando e passando il filo interdentale ogni giorno, la placca dentale si accumulerà ei batteri correlati non solo infetteranno le gengive e i denti del paziente, ma anche il tessuto gengivale e le ossa che sostengono i denti.

trattamento
Il processo di rimozione del tartaro si chiama raschiatura. Durante la raschiatura, il dentista o l'igienista dentale utilizza strumenti speciali (raschietti e curette a ultrasuoni e manuali) per rimuovere tartaro e placca sui denti e sopra e sotto il bordo gengivale.

Condizioni correlate
Senza un trattamento adeguato, il tartaro e la placca possono causare vari problemi orali, come carie dentali, malattie gengivali e perdita dei denti. È importante lavarsi i denti due volte al giorno, passare il filo interdentale una volta al giorno e chiedere regolarmente al proprio dentista esami orali e una pulizia professionale.